festival<i style='color: white;'>filosofia</i>

Sabato13Settembre2014

15.00 Web reputation

Auditorium Loria - streaming in francese

Carpi

Piazzale Re Astolfo - traduzione in oversound
aggiungi al tuo programmarimuovi dal tuo programma




Milad Doueihi è professore di Umanesimo digitale presso l’Università di Parigi I, Sorbona, e membro del Laboratorio di Eccellenza sull’Osservazione della Vita letteraria. Ha insegnato anche presso la Cornell University, la Johns Hopkins University di Baltimora, l’Università di Glasgow e l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales di Parigi. Si è occupato di storia delle culture religiose, focalizzando alcuni temi di lungo periodo nei quali emerge la compresenza di sviluppi teorici e pratiche antropologiche. Più di recente ha studiato le implicazioni culturali della tecnologia digitale. Tra i suoi libri: La Grande Conversion numerique (Paris 2007); Solitude de l’incomparable. Augustin et Spinoza (Paris 2009); Pour un humanisme numerique (Paris 2011); Qu’est-ce que le numerique? (Paris 2013). In italiano sono disponibili: Storia perversa del cuore umano (Genova 1997); Il paradiso terrestre. Miti e filosofie (Roma 2009).



Milad Doueihi ha partecipato anche alle seguenti edizioni:
2010

<< back

logo festivalfilosofia

Consorzio per il festivalfilosofia - Largo Porta Sant'Agostino 337 - 41121 Modena - telefono 059 2033382 - fax 059 2033120 - e-mail: info@festivalfilosofia.it