Emanuele Coccia è maître de conférence all’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, dopo aver insegnato Storia della filosofia medievale all’università di Friburgo, in Germania. Specialista di Averroè e dell’averroismo medievale e moderno, ne ha tratto un’originale riflessione sulle immagini e sulla natura mediale della sensibilità. Più di recente si è rivolto a un’analisi delle implicazioni antropologiche e morali della pubblicità delle merci. Tra i suoi libri: La trasparenza delle immagini. Averroè e l’Averroismo (Milano 2005); La vita sensibile (Bologna 2011); Il bene nelle cose. La pubblicità come discorso morale (Bologna 2014). Ha inoltre curato, con G. Agamben, l’antologia Angeli. Ebraismo, Cristianesimo, Islam (Milano 2009).



Emanuele Coccia ha partecipato anche alle seguenti edizioni:
2012

<< back

logo festivalfilosofia

Consorzio per il festivalfilosofia - Largo Porta Sant'Agostino 337 - 41121 Modena - telefono 059 2033382 - fax 059 2033120 - e-mail: info@festivalfilosofia.it